Notizie Ottobre 2008

Notizie Ottobre 2008
Ottobre 2008
Campagna internazionale contro la Monsanto
24/10/2008
Con l'intento di raggruppare organizzazioni sociali di tutto il mondo per raccogliere forze in una lotta ben articolata contro le pratiche della transnazionale Monsanto in America Latina, organizzazioni della società civile, ONG e altre organizzazioni lanciano la campagna internazionale "COMBATTI LA MONSANTO"
La campagna ha come obiettivi anche condividere informazioni e documenti sulle pratiche della impresa, sui conflitti in cui è coinvolta, sulle vittime delle sue azioni e attività.
Oltre a questo, la campagna vuole fomentare il dialogo tra movimenti rappresentanti dei popoli latinoamericani, le vittime della Monsanto in tutto il mondo e favorire l'organizzazione dei altre campagne contro la transnazionale.
Per partecipare e saperne di più si può accedere al sito che contiene documenti in spagnolo, francese e inglese. http://www.combat-monsanto.es/

Continua la lotta per la difesa del Rio San Francisco
18/19 ottobre
Cinque mila persone hanno camminato dalle ore 20 di sabato fino alle 4 di domenica, a Sobradinho, dal 18/10 al 19/10 del 2008. Siamo arrivati ai margini del rio São Francisco, dove abbiamo distribuito il pane. Hanno camminato com noi il vescovo D. Cappio, D. Tomás Balduino, Gilberto Miranda (Movimento degli Artisti), Laura Vargas (rappresentante di Pax Christi Internacional), rappresentanti dei movimenti popolari, della chiesa, degli índios, dei quilombolas, dei pescatori. Uma bella camminata, con musica, sotto la luna del sertão e la luce della Via Lattea. Pochi metri davanti c'era l'Esercito, che occupava la parete della diga di Sobradinho. È surrealista che un governo schieri continuamente l'Esercito a spaventare índios, quilombolas, abitanti delle rive del fiume, contadini, leader che hanno sempre votato per questo governo. Forse è una forma nobile per rispondere a tutti quelli che si ribellano contro un'opera ingiusta che colpisce - sempre - proprio i settori più oppressi della storia del Brasile in tutte le epoche.Mentre noi camminavamo qui i francescani consegnavano a Lula un documento contro l'etanolo e la trasposizione del São Francisco. Segnale che i frati di Francesco stanno finalmente recuperando il carisma del loro fondatore.La festa continua, il cammino anche. Giorni di riflessione sul futuro di questo paese e dell'umanità ci saranno necessariamente, nel bene o nel male. Il cervello ossificato degli attuali governanti e del grande capitale non ha futuro. Possono essere certi che noi saremo presenti e la difesa del São Francisco non è una moda passeggera. Acqua per tutti gli abitanti del NordEst e cibo sulla tavola del popolo continuano ad essere le nostre bandiere irrinunciabili. Durante il 5ª Pellegrinaggio delle Acque, a Sobradinho, nel sertão di Bahia, nella notte dal 18/10 al 19/10 2008, Dom Cappio riceve il Prêmio per la Pace di Pax Christi Internacional.
(Testo di Roberto Malvezzi, trad. A.Lupo)

Vittoria di Via Campesina - la Syngenta cede
15 ottobre
L'azienda sperimentale della multinazionale Syngenta Seeds, a Santa Tereza do Oeste, in Paraná, oggetto di dispute tra l'impresa, il governo dello stato e il MST dal 2006, verrà trasformata in un nuovissimo centro di ricerche agricole e forestali del governo dello stato. L'impresa ha donato l'area di 123 ettari all'Istituto Agronomico del Parana. L'area era stata lasciata dai senza terra nel giugno di quest'anno. Durante l'ultima occupazione, nell'ottobre scorso è stato ucciso un militante del MST, Keno. Ademar Bogo, dirigente del MST e poeta ha dedicato una poesia a questa vittoria.

Poesia di Ademar Bogo, poeta e dirigente MST sulla vittoria nella lotta contro la Syngenta
(Trad. A.Lupo)