Notizie Novembre 2007

Notizie Novembre 2007
Novembre 2007
La milizia armata attacca un accampamento di Via Campesina uccide un militante e ne ferisce gravemente altri
22 Ottobre 2007
Ieri 21 ottobre, intorno alle 13.30, il campo di sperimentazione di trasgenici della Syngenta, a Santa Tereza dell'Ovest (PR), è stato attaccato da pistoleiros. Nel massacro, il militante del MST e membro di Via Campesina, Valmir Mota de Oliveira, 42 anni (conosciuto come Keno), è stato ucciso a bruciapelo con due colpi al petto. I lavoratori Gentil Couto Viera, Jonas Gomes de Queiroz, Domingos Barretos, Izabel Nascimento de Souza e Hudson Cardin sono stati gravemente feriti.
Qui altre informazioni e messaggi da inviare

Incontro tra il MST e il governo Lula: il MST chiede al governo federale passi avanti nella Riforma agraria
MST Radioagência NP, 08/11/2007
Militanti del MST sono stati ieri a Brasilia per una riunione con rappresentanti del governo federale. La riunione aveva lo scopo di discutere il pacchetto di rivendicazioni inviato dal Movimento al presidente Lula nel mese di aprile, durante il primo semestre di quest'anno. Oltre al presidente Lula, hanno partecipato alla riunione la ministra della Casa Civile, Dilma Roussef, il ministro dello Sviluppo Agrario Guilherme Cassel, il presidente dell'Istituto Nazionale di Colonizzazione e Riforma Agraria (INCRA), Rolf Hackbart e il segretario generale della Presidenza Luis Dulci.
Erano in discussione richieste che hanno a che fare con l'avanzamento della riforma agraria in Brasile come: un piano di emergenza per l'insediamento delle 150.000 famiglie accampate, una nuova linea di credito per fornire strutture agli insediamenti e la creazione di un Istituto Pubblico di Formazione Professionale che dia assistenza tecnica permanente agli insediati.
Il MST ha anche presentato richieste specifiche nell'area dell'educazione, come la costruzione di 500 unità scolastiche di livello di base e medio nelle campagne e il sostegno materiale al progetto di sradicamento dell'analfabetismo nel MST basato sul modello cubano ³Si, io posso². Il movimento ha quindi segnalato al governo i rischi legati all'aumento delle piantagioni di mais transgenico e all'acquisto delle terre brasiliane da parte di capitali stranieri.
Secondo il ministro Cassel è in fase di costruzione una proposta di ampliamento del credito per la Riforma Agraria che sarà lanciato nel 2008.