IV CONGRESSO DEL MST - Materiali

Materiali
IV congresso del Movimento Senza Terra
7 Agosto

Inaugurazione del Congresso
Gli 11.700 partecipanti al congresso si sono sistemati nel corso della giornata in grandi baracche di plastica nera costruite intorno al palazzo dello sport Nylson Nelson, nel centro di Brasilia, a poche centinaia di metri dai palazzi del governo e dal Parlamento. Sono organizzati per stati, è nata in poche ore una città di plastica nera.
Poco prima delle 20 arrivano dalle baracche in grandi gruppi. Portano quasi tutti magliette rosse o bianche, cappellini e bandiere, cantano e scandiscono slogan. Lo spettacolo è suggestivo.
Il Nuovo slogan viene scandito tra gli altri. Alle pareti, "Libertà per i prigionieri politici", "Ocupar, resistir, produzir", le immagini di Gesù Cristo, Marx, Lenin, Rosa Luxemburg, Mao, Marighella, Florestan Fernandez, Paulo Freire, Ho Chi Min, Zumbi ecc.
Viene messa in scena la prima rappresentazione dei valori e della storia del movimento, quella che loro chiamano la mistica. Anche nei giorni successivi, prima di ogni sessione del congresso, uno stato avrà il compito di rappresentare creativamente i principali valori del MST.
La prima mistica porta in scena il Brasile chiuso da un recinto, che viene poi liberato. Si ricorda anche la vicenda di Encruzilhada Natalino, un elemento della storia più antica del MST.
Al tavolo della presidenza, ci sono Dirceu, Olivio Dutra, Joao Pedro Stedile, Eloisa Helena, rappresentanti del PCdoB e del PdT, della CNBB, dei Movimenti contadini e dei comitati di appoggio.

2 Agosto 7 Agosto 8 Agosto 9 Agosto 10 Agosto 11 Agosto