Relazione della CPT sui conflitti nei campi 2005

CONFLITTI NEI CAMPI 2005
Relazione della CPT
Aprile 2006

Nel 2005 il numero di conflitti registrato è stato il più altro nei 21 anni di pubblicazione del rapporto. Ci sono stati 1881 conflitti durante lo scorso anno, mentre nel 2004 sono stati 1801. C'è stata una crescita del 4,4%. Gli assassinati praticamente sono restati inalterati. Nel 2005 ce ne sono stati 38. Uno meno che nel 2004, quando ce ne sono stati 39.

L'anno scorso c'è anche stato il maggior numero di denunce per lavoro schiavo, 276 in totale. Nel 2004 erano state 236. Il numero di lavoratori trovati in situazione di schiavitù è stato 7.707, 26.8% in più che nel 2004 e 4585 persone sono state liberate.

Il numero di conflitti e la violenza sono maggiori negli stati in cui più cresce e si espande l'agrobusiness: nelle regioni del centro ovest e nel nord. Il Matto Grosso ha l'indice più alto seguito da Pará, Goiás, Tocantins, Mato Grosso do Sul, Roraima, Rondônia e Amapá

Per consultare la relazione: http://www.mst.org.br/biblioteca/cpt2005/inicial.htm