Bilancio d'attivita' del settore d'educazione del MST

Bilancio d'attività del settore
educazione del MST

Luglio 2000

  1. Il lavoro educativo del MST raggiunge: 23 stati brasiliani.
  2. Settori: scuola fondamentale (elementare e media), educazione di giovani e adulti, educazione infantile, formazione d'educatori: corsi informali, corsi formali di Magistero e di Pedagogia, scuola superiore di formazione per tecnici di amministrazione di insediamenti e cooperative.
  3. Principi permanenti nella questione dell'educazione del MST:
    • Diritto all'educazione di base, con una pedagogia e una pratica educativa adatte alla realtà dell'ambiente rurale.
    • Scuole pubbliche di buona qualità negli insediamenti. Anche negli accampamenti vogliamo ottenere scuole pubbliche. Nel Rio Grande del sud abbiamo conquistato nel 1996 la prima scuola itinerante per gli accampamenti del MST, riconosciuta dal Consiglio statale dell'Educazione.
    • Pedagogia ispirata all'opera di grandi maestri, in modo speciale a Paulo Freire (educazione, come percorso che porta alla vera liberazione della persona umana.)
  4. Principi filosofici dell'Educazione nel MST:
    1. Educazione per la trasformazione sociale.
    2. Educazione aperta al mondo, al nuovo.
    3. Educazione al lavoro e alla cooperazione.
    4. Educazione rivolta alle varie dimensioni della persona umana.
    5. Educazione come processo permanente di formazione - trasformazione umana.
  5. Principi pedagogici dell'Educazione nel MST:
    1. Rapporto permanente tra la pratica e la teoria.
    2. Combinazione metodologica tra processi d'insegnamento e di acquisizione di abilità
    3. La realtà come base per la produzione della conoscenza.
    4. Contenuti formativi socialmente utili.
    5. Educazione in direzione del e attraverso il lavoro.
    6. Legame organico tra processi educativi e processi politici.
    7. Legame organico tra processi educativi e processi produttivi.
    8. Legame organico tra educazione e cultura.
    9. Gestione democratica.
    10. Auto-organizzazione degli studenti/studentesse.
    11. Creazione di collettivi pedagogici e di formazione permanente di educatori/educatrici.
    12. Attitudine e abilità nella ricerca.
    13. Combinazione tra processi pedagogici collettivi e individuali.
  6. Linee metodologiche del nostro lavoro nelle scuole:
    1. La scuola deve preparare i bambini e i giovani all'interno dell' ambiente rurale. Ridare loro amore per lavorare la terra e fornire conoscenze che aiutino concretamente l'insediamento ad affrontare le proprie sfide in campo produttivo, educativo, sanitario ecc.
    2. L'insegnamento deve partire dalla pratica e portare alla conoscenza scientifica della realtà. Il punto di partenza nelle varie materie deve essere l'esperienza di lavoro organizzato dei bambini e dei giovani nell'insediamento.
    3. La grande sfida della scuola è collaborare allo sviluppo culturale dell'insieme dell'insediamento, partecipando o organizzando campagne di alfabetizzazione, elaborando un giornale della comunità, feste culturali ecc.
    4. L'allievo deve avere spazio e voce nella scuola, portando le proprie conoscenze e le lezioni tratte dalla lotta per integrare il curriculo.
    5. Bisogna investire nella formazione degli insegnanti. Perché i principi si traducano in una proposta pedagogica rinnovata è fondamentale costruire una nuova metodologia di lavoro in classe. Una metodologia di apprendimento-insegnamento in cui la relazione pratica-teoria -pratica riesca ad invertire la logica usuale di appropriazione e produzione di conoscenze.
    6. La scuola è anche uno spazio per vivere e riflettere sui valori del nuovo uomo e della nuova donna. L'attuale società ha degradato la nostra umanità e le nostre relazioni interpersonali creando vizi come l'individualismo, l'autoritarismo, il maschilismo e la mancanza di solidarietà. La scuola può aiutare a creare i valori di uguaglianza, fraternità e quello della ricerca collettiva e solidale della felicità attraverso una costante lotta per la giustizia e la pace nel nostro paese e nel mondo.
      (Si raccomanda la lettura del quaderno n. 8 - Principi educativi del MST, per meglio comprendere i principi filosofici e pedagogici. Questi principi sono in costante processo di perfezionamento e fanno parte della nostra riflessione e discussione permanente.)

  7. Dati statistici sulle nostre attività scolastiche formali:
    N. di Scuole
    d'Insegnamento Fondamentale: 1200
    N. d'educatori
    della scuole fondamentale: 3800
    N. di studenti:
    intorno a 150.000
    N. d'educandi
    giovani e adulti: 25.000
    N. d'educatori
    di giovani e adulti: 1200
    N. d'educatori
    d'Educazione Infantile: (Nidi Infantili) 250
  8. Corsi di Formazione di Educatori e di Tecnici in corso:
    • Corso di Magistero dell'Istituto Tecnico - ITERRA a Veranópolis/RS (7° corso)
    • Corso di Magistero in collaborazione con l'Universidade Federal da Paraíba, 1° corso.
    • Corso di Magistero in collaborazione con l'Universidade Estadual do Mato Grosso do Sul, 1° corso.
    • Corso di Pedagogia della Terra in collaborazione con l'UNIJUI, che abilita anche gli educatori delle scuole medie, 1° corso.
    • Corso di Pedagogia della Terra in collaborazione con l'Universidade Estadual do Mato Grosso, 1° corso.
    • Corso di Pedagogia in collaborazione con L'Universidade Federal do Espírito Santo, 1° corso.
  9. Corsi di Gestione e Produzione - ITERRA - CONCRAB:
    • Corso superiore - Tecnico d'Amministrazione di Cooperative - ITERRA.(5°, 6° ,7° corso in svolgimento)
    • Corso superiore. - Tecnico d'Amministrazione d'Insediamenti - ITERRA. (1° corso)
    • Corso di Specializzazione in Amministrazione di Cooperative - ITERRA in collaborazione con l'UnB (Universidade de Brasília) e l'Unicamp (Universidade de Campinas/SP, 2° corso.)
  10. Corsi per adulti a livello di scuola elementare, media e superiore - ITERRA:
    • Corso per adulti di primo grado per lavoratori del Comune di Veranópolis e della regione (lavoratori urbani, principalmente), 1° gruppo
    • Corso per adulti - Scuola Superiore per lavoratori del Comune di Veranópolis e della regione (lavoratori urbani, principalmente), 2° gruppo.

      Iterra:
      l'istituto Iterra - Escola Técnica Josué de Castro è una scuola organizzata dal MST in edifici ceduti dai Cappuccini di Veranópolis (RS). La scuola fornisce corsi in cui si alternano due mesi di studio con due mesi di lavoro negli insediamenti. I corsi sono programmati per moduli, in genere 7. La scuola è organizzata in forma di cooperativa nella quale gli alunni, oltre a contribuire con il loro lavoro per la manutenzione, amministrano tutte le attività, anche piccole attività produttive.

  11. Studenti del MST nelle università:
    • L'MST stimola i giovani a studiare nelle varie università del paese. Ci sono, oggi, più di 100 studenti del MST in diverse università brasiliane, oltre a quelli che frequentano i corsi organizzati dal movimento in collaborazione con alcune università. Ci sono anche 25 studenti del MST che partecipano al corso di Medicina alla Escola Latino Americana de Medicina, a Cuba. Molti compagni, figli d'insedianti, si sono già laureati e oggi esercitano attività nel MST come agronomi, avvocati, giornalisti, insegnanti e ricercatori.
  12. Convenzioni con le università: corsi intensivi sulla realtà brasiliana per giovani del MST.
    • L'MST ha una convenzione con l'Università di Campinas - Unicamp per la formazione di 1000 giovani in corsi intensivi sulla realtà brasiliana, durante periodi di vacanza. Sono già stati realizzati due corsi.
    • Un'altra convenzione è attiva con l'Universidade Federal de Juiz de Fora/MG per la formazione di 500 giovani della regione sudest in corsi intensivi durante le vacanze invernali.
  13. Incontri Nazionali e Regionali importanti già realizzati:
    • 1° Incontro Nazionale di educatori/educatrici della Riforma Agraria, luglio 1997.
    • 1° Incontro Nazionale di educatori/educatrici di Giovani a Adulti del MST, aprile 1998.
    • Conferenza Nazionale Per un'Educazione di base della Campagna, in collaborazione con CNBB, UNESCO, UNICEF e UnB, luglio 1998.
    • 1° Incontro Nazionale di educatori/educatrici della Scuola di base del MST, in collaborazione con la Segreteria d'Educazione del Rio Grande do Sul, settembre 1999.
    • 1° Conferenza Regionale del Centro Ovest, "Per un'Educazione di base del Campo", in collaborazione con la Segreteria d'Educazione Del Mato Grosso do Sul, maggio 2000.
    • 1° Incontro Regione Sud di educatori/educatrici di Giovani e Adulti del MST, in collaborazione con la Segreteria d'Educazione del Rio Grande do Sul, giugno 2000.
  14. Concorsi realizzati e in corso per le scuole e gli studenti del MST:
    • 1° Concorso Nazionale di Temi e Disegni: "Il Brasile che vogliamo", 1998.
    • 2° Concorso Nazionale per scuole e studenti del MST: "Buon Compleanno MST, 1984-1999", realizzato nel 1999.
    • 3° Concorso Nazionale per gli studenti del MST: "Brasile, quanti anni hai?", in corso (2000/2001).
  15. Materiali sull'educazione pubblicati tra 1991 e 2000:
    1. FORMAZIONE
      Quaderno n. 18-
      Ciò che vogliamo nelle scuole degli insediamenti. 1° edizione :1991; 2° ed.: 1993; 3° ed.: 1995, 1° ed. in spagnolo: 1994, 2° ed.:1996.
      Quaderno n. 19 - Calendario storico dei lavoratori. 1° ed.: 1993; 2° ed.:1998 (riscritto).
    2. EDUCAZIONE
      Quaderno n° 01
      - Come fare la scuola che vogliamo 1ª ed.: 1992; 2ª ed.: 1993; 3ª ed.: 1995.
      Quaderno n° 02 - Alfabetizzazione 1ª ed.: 1993; 2ª ed.: 1994; 3ª ed.: 1996; 4ª ed.: 1998.
      Quaderno n° 03 - Alfabetizzazione di giovani e adulti - Come organizzare. 1ª ed.: 1994; 2ª ed.: 1996; 3ª ed.: 1998
      Quaderno n° 04 - Alfabetizzazione di giovani e adulti - Didattica della lingua 1ª ed.: 1994; 2ª ed.: 1996; 3ª ed.: 1998
      Quaderno nº 05 Alfabetizzazione di giovani e adulti - Didattica della matematica 1ª ed.: 1994; 2ª ed.: 1995; 3ª ed.: 1996; 4ª ed.: 1997.
      Quaderno nº 06 - Come fare la scuola che vogliamo - Pianficazione. 1ª ed.: 1995; 2ª ed.: 1995; 3ª ed.: 1996.
      Quaderno nº 07 - Giochi e scherzi infantili. 1ª ed.: 1996; 2ª ed.: 1997.
      Quaderno nº 08 - Principi educativi nel MST. 1ª ed.: 1996; 2ª ed.: 1997; 3ª ed.: 1998.
      Quaderno n° 09 - Come facciamo la scuola di educazione fondamentale nel MST 1ª ed.: 1999.
       
      Bollettino n° 01- Come deve essere una scuola di insediamento 1992.
      Bollettino n° 02 - Come lavorare con la mistica del MST insieme ai bambini. 1993.
      Bollettino n° 03 - Come lavorare sulla comunicazione negli insediamenti e accampamenti. 1993
      Bollettino n° 04 - Scuola, Lavoro e Cooperazione. 1ª ed.: 1994; 2ª ed.: 1995.
      Bollettino n° 05 - Il lavoro e la collettività nell'educazione - Anton Makarenko. 1995.
      Bollettino n° 06 - Lo sviluppo dell'educazione a Cuba. 1995.
       
      Collezione "Facendo Storia" : N° 01 - La comunità dei gatti e il padrone della palla 1995.
      Collezione "Facendo Storia" : N° 02 - Zumbi comandante guerriero.1995.
      Collezione "Facendo Storia" : N° 03 - La storia di una lotta di tutti. 1996.
      Collezione "Facendo Storia" : N° 04 - Mobilitazioni infantili del MST 1999.
       
      Collezione "Facendo Scuola" : N° 01 - Scuola ITINIRANTE negli Accampamenti del MST, 1998.
      Collezione "Facendo Scuola" : N° 02 - Mobilitazioni infantili del MST, 1999.
       
      Collezione"Per Sillabare la Libertà" : N° 01 - I nostri valori, edizione 2000.
    3. LIBRI pubblicati da editori esterni al MST:
      • Educação em Movimento - Formação de educadoras e educadores no MST - 1° Ed.: 1997 - editora Vozes
      • Pedagogia do Movimento dos Sem Terra Escola é mais do que escola na.., Roseli Caldart, Vozes - 1999.
    4. MATERIALE PER I BAMBINI
      Libri, quaderni, CD, cassette, in tutto 11 uscite dal 1994 al 2000, tra cui troviamo i quaderni dove sono stati pubblicati i risultati dei concorsi per temi e disegni realizzati negli anni 98/99.
      • Álbum Seriado: como deve ser uma Escola de assentamento. 1994.
      • Plantando Cirandas. Fita e Livreto de Canções infantis, 1994.
      • Ensino de 5ª a 8ª séries em áreas de assentamento: ensaiando uma proposta. 1995.
      • Quaderno Brilho de quem faz a luta. Peças teatrais. 1995.
      • 1° Quaderno de Orientação para Monitores de Educação de Jovens e Adultos - Estado do Paraná. 1996.
      • CD - "Arte em Movimento", 1° ed.: 1997, 2° ed.: 1998, 3° ed.: 1999. Quaderno Estórias de Rosa - 1998
      • Encarte - Estórias de Rosa "Trabalho Infantil. 1998.
      • Quaderno "O Brasil que Queremos", resultado do 1° Concurso Nacional de Redações e desenhos, para estudantes do MST, 1999.
      • Plantando Cirandas. CD, Fita e livreto com canções infantis, edição 2000. (versão atualizada).
      • Quaderno subsídio "Brasil, quantos anos você tem?", edição 2000.
      • Quaderno "Feliz Aniversário MST, 1984 -1999", resultado do 2° Concurso nacional para escolas e os estudantes do MST, edição 2000.
    5. Partecipazione al Coordinamento: "Per un'Educazione di base del Campo".
      Ha origine nella Conferenza realizzata nel luglio 1998 e ha come uno dei principali obiettivi: organizzare e proporre un'Educazione pro campagna. Partecipano a livello nazionale la CNBB (Conferenza Nazionale dei Vescovi Brasiliani), L'UnB (Università di Brasília), l'Unicef, l'UNESCO e il MST/ANCA. Ha già realizzato diversi seminari negli stati e a livello nazionale per approfondire la proposta. Ha realizzato, nel maggio 2000, un seminario in collaborazione con la Commissione dell'Educazione della Camera Federale, per ampliare il dibattito al livello dell'intera società. Ha pubblicato tre quaderni: "Per un'Educazione di base del Campo".
    6. Per sviluppare questo lavoro il MST promuove progetti, collaborazioni e convenzioni con più di 40 università, con il PRONERA/INCRA, con l'UNESCO, UNICEF, CNBB, e altre entità comunali e regionali.
    7. Premi ricevuti dal MST per il suo lavoro nel campo dell'educazione:
      • Premio Educazione e Partecipazione, dell'Itaú - Unicef, "Per una scuola di qualità nell'ambiente rurale" dicembre 1995.
      • Premio Alceu Amoroso Lima per i Diritti Umani - agosto 1999, concesso dalla Fondazione Alceu Amoroso Lima.
      • Premio per la Scuola Itinerante, ottobre 1999, concesso dal SINPRO/RS.
      • Premio Itaú-Unicef - "Per un'educazione di base del Campo" nel novembre 1999.