Proposta di messaggi per il massacro di Eldorado.

Messaggi per Eldorado dos Carajas
Vi invitiamo a mandare messaggi in occasione della discussione dei ricorsi relativi al processo per la strage di Eldorado de Carajas che avverrà a Belem il 19 novembre.
Novembre 2004
Vi proponiamo un messaggio in portoghese ed italiano da mandare al presidente Lula, al ministro della Giustizia, al segretario per i diritti umani, ma soprattutto alla Giudice Brabo, Presidente del Tribunale del Pará.
 


 

Manifesto pelo fim da impunidade em Eldorado de Carajás
Nós, ......................., manifestamos nosso mais profundo desejo de justiça e de que se ponha fim à impunidade perpetrada no caso do Massacre de Eldorado de Carajás, onde, aos 17 de abril de 1996, 19 trabalhadores rurais sem terra foram barbaramente assassinados pela ação da Polícia Militar do Estado do Pará. Exigimos o fim da impunidade nos crimes do latifúndio.

Em agosto de 1999 foi realizado um julgamento, em que os policiais foram absolvidos, mas, acatando recurso dos advogados do MST e do Ministério Público, o Tribunal de Justiça do Pará decidiu anular aquele júri.

Outro julgamento foi realizado em maio de 2002 e resultou na condenação do coronel Mário Colares Pantoja e do capitão Raimundo José Almendra Lameira tendo sido absolvidos todos os demais oficiais, graduados e praças que participaram da operação.

No próximo dia 19 de novembro, a 2ª Câmara Criminal do Tribunal de Justiça do Pará, realizará, numa única sessão, o julgamento dos recursos apresentados pela acusação e pela defesa.

Exigimos que o Tribunal de Justiça do Pará mantenha a sentença que condenou o coronel Mário Colares Pantoja e o capitão Raimundo José Almendra Lameira e que submetam os demais policiais a novo júri, é inaceitável a absolvição dos policias que executaram a operação.

"Se nos calarmos, as pedras falarão" - (Pedro Tierra)

Queremos justiça em Eldorado dos Carajas!

 


 

Manifesto per la fine dell'impunità per Eldorado de Carajás
Noi, ......................., manifestiamo il nostro profondo desiderio di giustizia e che si ponga fine all'impunità relativa al Massacro di Eldorado de Carajás, dove, il 17 aprile del 1996, 19 lavoratori rurali senza terra sono stati barbaramente assassinati dall'azione della Polizia Militare dello Stato del Pará. Esigiamo la fine dell'impunità per i crimini del latifondo.

Nell'agosto del 1999 fu realizzato un processo nel quale i poliziotti furono assolti, ma raccogliendo il ricorso degli avvocati del MST e del Pubblico Ministero, il Tribunale di Giustizia del Para, decise di annullarlo.

Un altro processo fu realizzato nel maggio 2002 e finì con la condanna del colonnello Mário Colares Pantoja e del capitano Raimundo José Almendra Lameira mentre tutti gli altri ufficiali, graduati e soldati semplici che avevano partecipato all'operazione sono stati assolti.

Il prossimo 19 novembre, la 2° Camera Criminale del Tribunale di Giustizia del Para realizzerà in un'unica sessione, il giudizio dei ricorsi presentati dall'accusa e dalla difesa.

Esigiamo che il Tribunale di Giustizia del Pará mantenga la sentenza che ha condannato il colonnello Mário Colares Pantoja e il capitano Raimundo José Almendra Lameira e che gli altri poliziotti siano sottoposti a un nuovo processo. È inaccettabile l'assoluzione dei poliziotti che hanno eseguito il massacro.

"Se noi staremo zitti, le pietre parleranno" - (Pedro Tierra)

Vogliamo giustizia per Eldorado dos Carajas!

 


 

Il messaggio va inviato: