Appoggia la presenza de La Via Campesina al vertice sul Clima di CANCUN 2010

FA CHE LA VOCE CAMPESINA E INDIGENA SIA ASCOLTATA    

  • Siamo contadini, agricoltori familiari e indigeni del Messico e del mondo intero
  • Le nostre pratiche agricole sostenibili raffreddano il pianeta  
  • Noi sosteniamo la Madre Terra
  • Aiutaci a dire NO alle false soluzioni al cambio climatico!  

 

  • Appoggia una presenza di massa di contadini/e  e indigeni alla Conferenza delle Parti sul Cambio Climatico delle Nazioni Unite (COP 16) che si realizzerà a Cancun, Messico, dal 29 novembre al 10 dicembre 2010.

Fa una donazione sicura con la carta di credito cliccando su questo indirizzo:https://secure.groundspring.org/dn/index.php?aid=4589 

  • La Via Campesina è  un movimento internazionale di contadini e contadine, piccoli e medi produttori, donne che lavorano in agricoltura, indigeni, senza terra, giovani e lavoratori rurali in genere. Siamo un movimento autonomo, plurale, multiculturale, indipendente, senza nessuna affiliazione politica, economica o di altro genere. Le organizzazioni che formano La Via Campesina vengono da 69 paesi di Asia, Africa, Europa e del  continente Americano.
  •  
  • Anche noi contadini e contadine siamo vittime del Riscaldamento Globale e del Cambiamento Climatico:   
  • Le pioggie si sono modificate alterando i nostri tradizionali cicli di produzione.
  • I metodi utilizzati tradizionalmente dai nostri nonni sono stati alterati, oggi nessuno sa con certezza quando piantare e questo fa si che siano aumentate le perdite nelle coltivazioni.  
  • Ci sono sempre più eventi climatici estremi e devastanti come uragani, cicloni e monsoni che distruggono le nostre fattorie e gravi episodi di siccità che uccidono le nostre coltivazioni mentre i nostri animali muoiono per mancanza di acqua.  
  • I cattivi governi e le transnazionali non si occupano delle crescenti perdite che stiamo subendo. Né si assumono alcuna responsabilità per i danni che stanno generando alla Madre Terra.   

Lottiamo contro le False Soluzioni al cambiamento climatico promosse da transnazionali e governi: 

  • I crediti del carbonio e i meccanismi del commercio stanno privatizzando l’atmosfera e il clima. I contaminatori continuano a contaminare e generano enormi appropriazioni di terra e espulsioni massicce di comunità contadine perché le grandi corporation transnazionali possano “coltivare crediti climatici” in forma di piantagioni di monoculture, come eucaliptos, che realmente costituiscono Deserti Verdi.  
  • Gli Agrocombustibili sono un’altra soluzione falsa poiché permettono a imprese criminali di usare fondi pubblici per sviluppare monoculture industriali – molte volte con transgenici – che non migliorano in nessun modo le condizioni climatiche 

Tra le principali CAUSE DEL RISCALDAMENTO GLOBALE c’è il sistema alimentare industriale:   

  • La agricoltura industriale è responsabile dell’ 11 - 15%
  • La deforestazione causa il 15 - 18% 
  • La trasformazione, imballaggio e trasporto di alimenti provoca il 15 -  20%
  • La decomposizione dei rifiuti organici: il 3 - 4%
  • Insomma, il sistema alimentare industriale genera tra il 44 e il 57% delle emissioni globali di gas con effetto serra.

 

  • L’agricoltura sostenibile dei contadini, produttori familiari e indigeni raffredda il pianeta.
  • Produciamo per sistemi alimentari locali, con metodi agroecologici che evitano il consumo di combustibili fossili.
  • La Sovranità Alimentare, che si basa sulla produzione locale di alimenti sani da parte di contadini e agricoltori familiari è la maniera migliore di affrontare la Crisi Climatica e la Crisi Alimentare .

 LA SOVRANITà ALIMENTARE RAFFREDDA IL PIANETALA NOSTRA VOCE DEVE ESSERE ASCOLTATA A CANCUN 

  • Durante il vertice sul clima a Copenaghen la nostra voce è stata esclusa e abbiamo dovuto occupare le strade perché ci ascoltassero. 
  • L’ ONU si è rifiutata di includere i risultati della Conferenza di Cochabamba nell’agenda di Cancun 
  • Occuperemo un’altra volta le strade a Cancun, questa volta in un numero maggiore, con i nostri alleati e amici di tutto il mondo, per assicurare che la voce della ragione sia ascoltata a Cancun e in tutto il mondo 
  • Realizzeremo il  FORO ALTERNATIVO DEI POPOLI, aperto al mondo.   
  •  
  • Abbiamo bisogno di risorse perché mille contadini/e e indigeni, che guadagnano  meno di 300 dollari all’anno per famiglia, possano arrivare a Cancun per essere ascoltati/e. Questa è una lotta di vita o morte per noi.
  • Abbiamo bisogno di aiuto per i camion, le tende, le latrine, l’acqua potabile potable, attrezzature per cucinare, mais, fagioli e riso, un ambulatorio, attrezzatura per il suono, ecc 

Se non puoi essere a Cancun, con il tuo appoggio, Possiamo essere la tua voce.   

  • Clicca qui per informarti sulla lotta che conduce La Vía Campesina per frenare il cambiamento climatico. Crisis Climática

SOSTENIAMO I RISULTATI DELLA  “CONFERENZA MONDIALE DEI POPOLI SUL CAMBIAMENTO CLIMATICO E I DIRITTI DELLA MADRE TERRA”, REALIZZATA A COCHABAMBA - BOLIVIA, NELL’APRILE DEL 2010, CHE L’ONU HA DECISO DI ESCLUDERE DALL’AGENDA DI CANCUN 

  • Clicca qui per avere informazioni sulla Conferenza Mondiale dei Popoli sul Cambiamento Climatico e i Diritti della Madre Terra   http://cmpcc.org/

                           (23 settembre 2010)