Contribuisci alla marcia di primavera del MST per la riforma agraria

Lettera agli amici e amiche del MST
dell'Europa e dell'America del Nord

São Paulo, Dicembre 2004
Cari amiche e amici,
Confidiamo nella vostra generosità e nel nostro legame storico, per fare arrivare nelle vostre mani una richiesta molto speciale del nostro Movimento Sem Terra.
Come tutte/i sanno, stiamo affrontando grandi difficoltà nel cercare di far avanzare la tanto sognata riforma agraria nel nostro paese. Pensavamo che, con la vittoria di Lula sarebbe stato più facile. Ma, purtroppo, il governo soffre di molte pressioni interne poiché è un governo di coalizione, in cui l'agrobusiness e i latifondisti hanno ancora molta forza, soprattutto all'interno del potere giudiziario e nella stampa. Dopo questi due anni di governo, facendo una valutazione accurata insieme a tutti i movimenti sociali che operano in ambiente rurale e che sono riuniti in Via Campesina-Brasile, abbiamo concluso che dobbiamo costruire una grande mobilitazione, che sensibilizzi la società e dia forza allo stesso governo, per vedere se riusciamo ad accelerare la riforma agraria.
Abbiamo oggi, circa 200.000 famiglie (quasi un milione di persone) accampate in tutto il paese, lungo le strade, in condizioni subumane, che aspettano la realizzazione della promessa di riforma agraria. La maggioranza di questi nostri accampamenti ha ricevuto appoggio e solidarietà da organizzazioni amiche, enti e persone, da innumerevoli congregazioni religiose, insomma, da una gran parte della società sensibile alla nostra causa.

Quindi cosa abbiamo deciso? Faremo una grande marcia a Brasilia. Riuniremo 10.000 persone, provenienti da tutto il Brasile, che verranno con autobus e camion, faremo una grande camminata di 300 chilometri tra Goiânia e Brasília per richiamare l'attenzione delle autorità, della stampa, della società, e fare avanzare la riforma agraria.
Potete immaginare gli sforzi e l'energia che dovremo mobilitare per camminare per molti giorni, mangiando in modo precario, dormendo ogni notte in un luogo diverso, sotto teloni di plastica La marcia dovrà iniziare il giorno 17 aprile e terminare nei primi giorni del maggio 2005.
Lungo il tragitto della marcia, nei vari luoghi che toccheremo, faremo un grande mutirão di coscientizzazione, di dialogo sulla realtà brasiliana e di discussione sull'alternative di cambiamento.
Avremo bisogno di molto cibo e di risorse economiche per comprare impermeabili, sandali, combustibile per i camion, bombole di gas per cucinare, medicine ecc. E ci vorrà un grande sacrificio personale, da parte nostra, dei marciatori, perché l'impresa sarà molto faticosa. Ogni forma di aiuto sarà ben accetta e si sommerà all'enorme sforzo che ci apprestiamo a fare per garantire la realizzazione della marcia dei 10.000.
Sappiamo che non è facile, ma che è possibile, se riusciremo a sensibilizzare e mobilitare le organizzazioni e gli amici di ogni paese. Contiamo sull'abituale impegno e sforzo di coloro che simpatizzano con la nostra causa perché trovino l'appoggio necessario presso comunità, enti, chiese, sindacati, infirne, in ogni angolo dei vostri paesi.
Sarà un grande mutirão di solidarietà

Un grande abbraccio in nome del MST

João Pedro Stedile/Egidio Bruneto
Per la Direzione nazionale MST

Judite Strozake/Dulcinéia Pavan
Per la Segreteria Nazionale e il Settore delle Relazioni internazionali del MST


Noi dell'Associazione Amig@s MST-Italia ci proponiamo, con il contributo di tutti i sostenitori italiani della riforma agraria in brasile, di raccogliere 10.000 euro

Vi invitiamo a inviare un contributo sullo stesso conto dell'associazione Amig@s MST-Italia:
CONTO n. 512340,
intestato a Amig@s MST-Italia,
c/o BANCA POPOLARE ETICA,
Piazzetta Forzat