Appello di Via Campesina x il 17 aprile 2013

  • Appello di Via Campesina per il 17 aprile 2013: Resistenza contro la mercificazione della natura, Blocchiamo i monopoli della terra. 
  • Le drammatiche crisi ambientale, economica e sociale alle quali stiamo assistendo non hanno – sorprendentemente - provocato nessuna strategia o progetto di cambiamento radicale nelle elite nazionali e internazionali. Al contrario, le superpotenze economiche hanno intensificato la loro offensiva, nella fretta di monopolizzare tutte le risorse disponibili per trarne profitto. La terra si è convertita in una merce di valore che è entrata nel mercato della speculazione e con lei l’acqua e i semi, … Questa impermercificazione delle risorse porta all’espropriazione massiccia dei popoli che conducono nei campi una vita semplice. Questo ha colpito in modo particolare contadine e contadini. Ma allo stesso tempo, dovunque sta emergendo la resistenza. In tutto il mondo le comunità urbane e rurali che sono state colpite dalla stessa onda di privatizzazione e distruzione della vita stanno resistendo contro le imprese transnazionali che impongono la regola del profitto a danno dei bisogni e dei diritti dei popoli. Il movimento di resistenza contro gli OGM ha recentemente portato a delle vittorie. Progetti di colture agro-ecologiche sostenibili sono stati sviluppati in città e zone rurali per l’alimentazione delle popolazioni locali. Migliaia di persone hanno protestato contro l’assurdità di certi “progetti di sviluppo” distruttori come delle mine. Progetti di aeroporti, di centri commerciali o di piantagioni industriali. Contadini e contadine e gruppi della società civile si sono opposti all’accaparramento di terre dovunque…. 
  • Il movimento internazionale Via Campesina sostiene e diffonde le pratiche e le politiche di sovranità alimentare nel mondo da 20 anni. Per dare inizio ad altri 20 anni di lotte, noi lanciamo un appello per una giornata di mobilitazione di massa il 17 aprile, giornata internazionale delle Lotte Contadine, per riprendere possesso del nostro sistema alimentare, sempre più ostaggio delle multinazionali. Invitiamo tutti a organizzare attività, manifestazioni, mostre, azioni dirette, dibattiti, proiezioni di film, mercati contadini nei vostri paesi, scuole, luoghi di lavoro, quartieri, organizzazioni, comunità 
  • Dovunque siamo, partecipiamo a questa celebrazione collettiva del 17 aprile.