In difesa della vita del popolo brasiliano Misure di emergenza per una Riforma Agraria Popolare!

Pubblichiamo le proposte del MST per il superamento della crisi sociale ed economica.

 

La pandemia da Coronavirus e i suoi effetti sui lavoratori e sui più poveri aggrava le conseguenze della crisi del capitalismo, che colpisce l'economia, la politica, la società e la natura.
In questa situazione è necessario democratizzare l'accesso alla terra, distribuire la ricchezza e difendere i diritti dei popoli delle campagne.
Presentiamo alla società misure che possono rapidamente promuovere la creazione di migliaia di posti di lavoro, produrre alimenti per tutto il popolo, promuovere il commercio e garantire guadagni e condizioni di vita degna.


1. Terra e Lavoro
a) Insediare migliaia di famiglie ora accampate, disoccupate e nelle periferie delle città.
b) Espropriare i latifondi improduttivi e le aree vicine alle città, per facilitare la produzione e l'insediamento di famiglie della periferia.
c) Recuperare, senza costi, 6 milioni di ettari nelle mani di sole 729 aziende / famiglie in debito con l'Unione, che devono oltre R $ 200 miliardi e possiedono queste terre.
d) Destinare terreni pubblici e terreni liberi esistenti per insediamenti di emergenza.
e) Scambiare i debiti con le banche pubbliche dei proprietari terrieri con i loro terreni.
f) Sospensione di tutti gli sgomberi  e reintegrazione del possesso.
g) legalizzare tutte le aree di quilombola, delle popolazioni indigene, di quelle che vivono sulle rive del fiume e delle comunità native.
h) Garantire l'integrità e la conservazione delle riserve indigene e delle aree ambientali, espellendo invasori, accaparratori di terra, disboscatori, minatori illegali che sfruttano e devastano queste terre.
i) Sospensione di sussidi ed esenzioni fiscali per le imprese di pesticidi e applicazione di risorse per la Riforma Agraria.
 

2. Produzione di alimenti sani
a) Assegnare le risorse necessarie per espandere il PAA ( Programma di Acquisizione di Alimenti), con l'acquisto anticipato della produzione contadina da parte di CONAB ( Compagnia Nazionale per la fornitura), che genera lavoro e cibo per tutte le persone.
b) Garantire il raggiungimento degli obiettivi della PNAE ( Programma Nazionale Alimentazione scolare) durante il distanziamento sociale, con alimenti sani al servizio dei bambini e delle loro famiglie.
c) finanziamento e diffusione di macchine agricole per l'agricoltura familiare e contadina;
d) Attuazione del Piano Nazionale di Agroecologia, per garantire alimenti sani.
e) Organizzare orti urbani agro-ecologici per dare lavoro a tutti coloro che vogliono lavorarci e produrre cibo.
f) Utilizzare linee di credito speciali da parte di banche pubbliche per finanziare le agroindustrie cooperative, per la produzione di alimenti e liberare fondi di emergenza per gli insediamenti, stimolando la produzione.
 

3. Proteggere la natura, l'acqua e la biodiversità
a) Dobbiamo tutti prenderci cura delle sorgenti e delle fonti d'acqua, proteggere le foreste e la biodiversità in ogni bioma;
b) Sostenere i programmi per piantare massivamente alberi nativi e da frutto in tutto il paese, in accordo con il bioma.
c) assegnare le risorse necessarie per la costruzione di cisterne per acqua potabile e per la produzione in tutto il semiarido e le regioni bisognose.
d) Impedire l'uso di pesticidi, che contaminano l'acqua e il cibo e distruggono la biodiversità.
e) Organizzare la produzione di sementi agroecologiche in tutti i territori.
f) Stimolare l'agroforestale come modo per garantire la diversità e l'abbondanza di cibo, unito alla moltiplicazione dei boschi.
 

4. Condizioni di vita degna nelle campagne per tutto il popolo
a) Garantire l'accesso di tutte le famiglie al programma "Mia casa, mia Vita", per ristrutturazioni e costruzione di alloggi nelle zone rurali.
b) Assicurare politiche per la permanenza dei giovani nelle campagne con lavoro, reddito e istruzione.
c) Garantire che non ci sarà più nessuna scuola chiusa nelle campagne.
d) Rafforzare il FUNDEB (Fondo di Mantenimento e Sviluppo dell'Educazione di Base) nei Comuni ed ampliare il PRONERA (Programma Nazionale di Educazione nella Riforma Agraria), per dare risposte ai figli dei contadini, a tutti i livelli di istruzione.
e) Impedire la violenza domestica nelle campagne che colpisce donne, bambini, adolescenti, anziani e persone LGBT, che sta  aumentando con il distanziamento sociale.
f) Espansione e rafforzamento del SUS (Sistema Unico di Salute), in tutto il paese e nelle aree rurali.
 

Questo Programma di emergenza esige misure immediate e volontà politica dei governi per risolvere i problemi del lavoro, di guadagno e alimenti, per tutto il popolo.
Per questo devono contribuire tutti, sia il Governo Federale,  i Governi Statali e i Municipi.
È urgente affrontare i problemi immediatamente.
La Riforma Agraria Popolare è necessaria per soddisfare le necessità dei lavoratori e delle lavoratrici Sem terra, per dare alimenti sufficienti alle città, principalmente alle periferie urbane e per garantire una relazione equilibrata tra gli esseri umani e la natura.
Chiamiamo la società, i movimementi popolari, i sindacati, i partiti, le chiese e i settori impegnati nella lotta democratica a difendere l'urgenza della Riforma Agraria Popolare e di un Paese giusto, senza privilegi di classe e diseguaglianze sociali.


Brasile, Aprile-Maggio 2020