Esecuzione di due dirigenti MST

Esecuzione di due dirigenti del Movimento Senza Terra
(Parapuebas- Pará/Brasile)
Due dirigenti del Movimento Senza Terra sono stati uccisi nel pomeriggio del giorno 26 marzo 1998 da proprietari terrieri. Il crimine è successo nel comune di Parauapebas nel Pará. I due stavano negoziando un'area per permettere l'accampamento delle famiglie che erano state allontanate dalla fazenda Goias II.
Mentre i lavoratori (la fazenda era stata occupata da 550 famiglie) stavano allontanandosi dalla fazenda alla presenza di alcuni poliziotti, è arrivato un gruppo di 30 pistoleiros comandati da latifondisti della regione, che ha cominciato a provocare i contadini che non hanno risposto. Quando verso le 18 i contadini sono arrivati davanti ad un insediamento di altri contadini, i due coordinatori del MST/Pará, Onalicio Araujo Barros e Valentin Serra, sulla base di una proposta che proveniva dai contadini sistemati in quel luogo, hanno deciso di proporre ai lavoratori che erano in cammino di accamparsi li. Il gruppo di pistoleiros, latifondisti e poliziotti, che controllavano l'allontanamento dei lavoratori dalla fazenda Goias, si è avvicinato ai due coordinatori. Due fazendeiros Donizete e Carlos Antonio da Costa hanno aggredito Valentin e gli hanno sparato due colpi nel torace. Onalicio ha cercato di fuggire, ma è stato colpito alla schiena. Il corpo di Valentin è stato portato via dai fazendeiros e ritrovato semisepolto ai margini di un fiume distante 4 Km.
I lavoratori uccisi giovedi erano sopravvissuti e testimoni della strage di Eldorado dos Carajás del 1996 (19 morti), i cui responsabili sono ancora impuniti. I poliziotti presenti avevano partecipato alla strage.
Il MST ritiene direttamente responsabile il presidente Cardoso, che non lavora seriamente per realizzare la riforma agraria e permette invece la partecipazione di pistoleiros e fazendeiros nelle operazioni di allontanamento dei contadini dalle terre occupate.
Il MST chiede l'isediamento delle famiglie accampate
La realizzazione della Riforma agraria
La punizione di tutti i colpevoli degli omicidi di contadini
Chiede quindi che vengano inviati messaggi in questo senso al Presidente della Repubblica:

Presidente da Republica
Fernando Henrique Cardoso
Palacio do Planalto
70150-900 Brasilia DF Brasil
Fax 55 61 226 7566