Progetto del MST per La Scuola Nazionale

Progetto del MST per La Scuola Nazionale
1) La nostra realtà e le nostre necessità
2) Attività realizzate nella scuola del MST
3) Obiettivi
4) La mostra "Terra" di S.Salgado
5) Come contribuire alla costruzione della scuola nazionale
  1 La nostra realtà e le nostre necessità
Il MST vuole conquistare tre grandi obiettivi: la terra per chi la lavora, la riforma agraria, modificando la struttura latifondiaria del Brasile e la trasformazione della società, costruendo nuovi valori umani e socialisti di giustizia sociale, fratellanza e uguaglianza tra tutti e tutte.
Il 90% dei lavoratori che aderiscono al MST sono agricoltori che non hanno mai posseduto terra, un altro 10% è formato da ex-agricoltori che hanno perduto la loro terra negli anni '70 a causa della pessima politica agricola del governo. Un terzo di loro è analfabeta. Quasi la metà non ha completato l'insegnamento di 1° grado. L'8% ha completato il 1° grado e soltanto il 3% ha completato la scuola secondaria. La base sociale del Movimento comprende oggi più di 250.000 famiglie che hanno conquistato la terra e vivono negli insediamenti (aree di riforma agraria legalizzate). Quasi tutti hanno partecipato alle occupazioni di terre promosse dal MST.
Le occupazioni di terre sono una forma di pressione sociale, di un grande numero di famiglie, che si accampano in latifondi improduttivi, per esercitare una pressione sul governo, spingere alla riforma agraria e mostrare alla società l'ingiusta distribuzione della terra in Brasile. Alcuni studi mostrano come la conquista della terra da parte dei Senza Terra riduca drasticamente la mortalità infantile, integra e vivacizza il mercato regionale, accresce la produzione di alimenti per la popolazione a basso reddito, permette a tutti i bambini degli insediamenti di studiare per un minimo di 4 anni e in molti casi fino ad 8.
Gli insediamenti si rivelano efficaci nella promozione dello sviluppo e della permanenza di uomini e donne nei campi. Nei suoi 15 anni di esistenza il MST ha superato molte difficoltà e altre si presentano come sfide che devono essere superate per ampliare e qualificare la sua attività.
Solamente una organizzazione forte, con leader fermi e capaci, con una formazione di base in diverse aree sociali, umane e politiche, potrà affrontare le sfide come quelle che si riferiscono alla sua organicità (cioè una buona organizzazione di tutti i gruppi di base coordinati a livello nazionale), alla dimensione di massa (con l'ampliamento della capacità di organizzazione dei lavoratori nei loro luoghi di lavoro e la realizzazione di lotte per conquistare la terra), all'autofinanziamento (garantendo, con la partecipazione di tutti i lavoratori, lo sviluppo delle lotte politiche di pressione sociale) e alla qualificazione (attraverso leader che si impegnino a formare e qualificare tutti quelli che partecipano alla lotta per la terra con programmi di formazione permanente, dibattiti, organizzazione della produzione, educazione infantile, ecc.). E tutte le esperienze storiche dei lavoratori hanno mostrato che uno dei pilastri di sostegno di tutta l'organizzazione è la capacità di formare e moltiplicare leader organici, come condizione per moltiplicare le possibilità e superare le sfide.
All'interno di questo contesto e realtà vogliamo rivolgerci alla solidarietà internazionale, perché contribuisca alla conquista e alla costruzione della Scuola Nazionale del MST. 2. Attività realizzate nella scuola del MST
Elenchiamo le principali attività che sono in relazione diretta con le sfide che dobbiamo superare per conquistare i nostri obiettivi.

  1. Corso per la formazione di insegnanti
    Oggi sono più di 2000 gli insegnanti che lavorano con più di 40.000 bambini negli insediamenti e con programmi di alfabetizzazione rivolti a giovani e adulti. La quasi totalità degli insegnanti proviene dagli stessi insediamenti. Abbiamo bisogno di qualificarli e farli abilitare per regolarizzare tutte le scuole e i corsi che si stanno realizzando
  2. Corso tecnico in amministrazione Cooperativista
    Ci sono più di 2000 insediamenti e in tutti esiste la necessità di organizzare o qualificare produzione e produttività. Dobbiamo accrescere le nostre capacità di realizzazione della riforma agraria, migliorando anche le condizioni di vita delle persone che hanno conquistato la terra. La qualificazione principale sarà orientata a conquistare l'obiettivo di sviluppare tecnologie adeguate alla realtà preservando e recuperando le risorse naturali, con un modello di sviluppo agricolo autosostenibile
  3. Corso di formazione in attività agroindustriali
    Una delle proposte del MST è di impiantare agroindustrie e l'industrializzazione nell'interno del paese, perseguendo lo sviluppo armonico delle regioni e garantendo la creazione di posti di lavoro, specialmente per i giovani. Esistono oggi più di 50 unità agroindustriali negli insediamenti, in differenti rami della attività agricola; è necessario che questo settore si ampli e venga creato nella maggioranza degli insediamenti che presentano possibilità economiche e tecniche adeguate.
  4. Formazione di leader per il MST
    Tutti i differenti corsi sono orientati alla qualificazione, ma abbiamo bisogno anche di formare quadri per la nostra organizzazione. Cioè leader che lavorino nei diversi settori della organizzazione e nelle varie attività del MST, strettamente legati ai gruppi di base, ma con qualità e abilità che portino ad una crescita del MST, in vista della conquista dei suoi obiettivi. Ampliare e rafforzare l'organizzazione interna, rafforzando il carattere e la forza nazionale che il MST ha costruito, è condizione per accrescere le conquiste concrete per tutti i lavoratori. Nessuna organizzazione sociale cresce senza formare e qualificare i suoi quadri e leader.
  5. Corsi specifici per settori di attività e livelli organizzativi del MST
    Il MST è organizzato in settori. Ogni settore o collettivo nasce per approfondire un tema e portare poi la discussione e le proposte ai vari gruppi di base e livelli organizzativi del MST. È questo procedimento che garantisce la democrazia interna rafforzando la partecipazione di tutti/e nelle discussioni e definizioni di attività e linee politiche del Movimento. I corsi e gli incontri sono tematici, di approfondimento e socializzazione delle esperienze locali e regionali.
3 Obiettivi della scuola nazionale
  1. Promuovere la formazione dei lavoratori e lavoratrici in diverse aree di conoscenza scientifica, conformemente alle necessità dei gruppi.
  2. Stimolare, appoggiare e dare strumenti agli insediati per l'organizzazione e la gestione dei loro insediamenti.
  3. Formare leader e quadri per il MST la classe lavoratrice.
4 La mostra "Terra" di Sebastião Salgado
Nell'aprile 1997 è stato realizzato il lancio internazionale della mostra fotografica "Terra" di Sebastião Salgado.
Si tratta di un intervento di solidarietà di Salgado con il MST che ha due grandi obiettivi: far conoscere il MST in tutti i continenti e contribuire economicamente con il Movimento, attraverso l'arte universale della fotografia.
Noi del MST destineremo tutte le risorse della solidarietà internazionale per la costruzione della scuola nazionale del MST. Sarà costruita nello stato di San Paulo, servendosi delle migliori soluzioni pratiche e di qualificate consulenze per tutti i lavori. Presentiamo alcune proposte concrete di adesione per tutti/e.
  • Comprando la esposizione fotografica. Sono 50 poster che possono essere collocati in luoghi diversi per diverse attività. Una proposta è quella di organizzare iniziative con la presenza di lavoratori, esclusi e organizzazioni popolari, sindacali ecc., come forma di collegamento tra le differenti lotte e realtà (al sud e al nord).
  • Comprare poster sciolti. Sono poster della stessa qualità della mostra. Si possono mettere nei luoghi di lavoro o nelle abitazioni.
  • Proporre l'acquisto della mostra a diverse organizzazioni (sindacati, chiese) perché la comprino e la presentino ai lavoratori nei luoghi di lavoro, ecc. I gruppi, le organizzazioni possono acquistare i posters sciolti o fare collette e poi lasciare la mostra al gruppo.
  • Proporre la mostra a organizzazioni di solidarietà perché la comprino e la utilizzino per realizzare lavoro educativo nelle loro campagne
  • Proporla alle università, comuni, gallerie, negozi di commercio alternativo, ecc perché vengano coinvolti concretamente in questa rete di solidarietà
Per maggiori informazioni circa la mostra scrivici:   mst@quipo.it

5 Come puoi contribuire alla costruzione della scuola nazionale
Puoi versare il tuo contributo, specificando la causale: "Scuola dei Senza Terra"

  • sul c/c bancario del Comitato di appoggio al MST: n. 00000100281 intestato a Benedetta Malavolti e Francesca Carbonari, ABI 05018, CAB 12100 Banca Popolare Etica, Piazzetta Forzatè 2, 35137 Padova
  • su c/c bancario n°4665/09, intestato a "Rete Radié Resch", Banca di Credito Cooperativo di Vignole, 51038 OLMI (PT)
  • su c/c postale n°11468519, intestato a "Notiziario della Rete Radié Resch", via Piave 22 - 51039 Quarrata (PT)

1) La nostra realtà e le nostre necessità
2) Attività realizzate nella scuola del MST
3) Obiettivi
4) La mostra "Terra" di S.Salgado
5) Come contribuire alla costruzione della scuola nazionale