Stedile: Il latifondo in Brasile. 1999

  • Il latifondo in Brasile
  • João Pedro Stedile
  • Dall'introduzione:
  • Il testo di questo trattato venne preparato originalmente come parte del libro "7 peccati del capitale", pubblicato dall'editore Record e curato dal sociologo Emil Sader. Ogni autore fu invitato a scrivere su un peccato del capitale, tra quelli che gli editori consideravano essere i più gravi in Brasile. A me fu chiesto di scrivere cosa rappresentasse il peccato della concentrazione della proprietà della terra, che si presenta con il nome di Latifondo.
    Questa è stata la motivazione iniziale. Ma in questo testo ho cercato di spiegare l'aggancio storico della formazione della grande proprietà in Brasile. Le classi dominanti, dopo che invasero il Brasile, rubarono e usurparono le terre degli americani - primi abitanti del Brasile, chiamati Indios - e impedirono che gli africani, una volta liberi, si trasformassero in contadini. Più recentemente, scelsero gli immigrati bianchi, contadini poveri dall'Europa, come possessori di terre.
    ...
  • Scarica l'intero saggio Scarica il PDF (58 pagg. 201 Kb)
  • João Pedro Stedile é dirigente del Movimento dos Trabalhadores Rurais Sem terra (MST) e della Via Campesina - Brasil