2005

2005

Marcia Nazionale per la Riforma Agraria

Marcia Nazionale per la Riforma Agraria
da Adista, Maggio 2005
La città itinerante di un'umanità nuova, una piccola anticipazione del mondo altro che si crede possibile: è stata questa, tra molte altre cose, la Marcia promossa dal Movimento dei Senza Terra e da Via Campesina a favore della riforma agraria, conclusasi il 17 maggio a Brasilia, con la consegna al presidente Lula di un documento di rivendicazioni.

Diario della marcia

Diario della marcia
Tratto dal sito del MST, Brasil del Fato e alcuni giornali brasiliani.
15 maggio 2005

17/05/2005 - Conclusione della marcia e consegna delle rivendicazioni
Manifestazioni, incontro con Lula, consegna della rivendicazioni del MST, celebrazione ecumenica e atto politico-culturale con musicisti come Pereira da Viola, Marcelo Yuka, B Negão, Gog, A Família, Zé Mulato e Cassiano.

La marcia 2005 in numeri

La marcia 2005 in numeri
15 maggio 2005
La marcia del MST arriva oggi 15 maggio a brasilia, ma si conclude ufficialmente il 17 con l'incontro con Lula e una festa alla spianata dei ministeri

  • 12.

Dom Balduino, Popolo di Dio in marcia

Popolo di Dio in marcia
Dom Tomás Balduíno*,
da Adital del 3 maggio 2005

Migliaia di persone, uomini e donne, bambini, giovani, adulti e anziani, tutti uniti in una grande camminata. Perché? Per dire al governo e alla società che la Riforma Agraria è una necessità, deve essere fatta, non si può più rinviare la sua realizzazione.

Dom Demetrio Valentini sulla marcia del MST

Dom Demetrio Valentini sulla marcia del MST
5 maggio 2005
La marcia dei senza terra ci invita a metterci tutti in cammino riprendendo la ricerca di un progetto di paese che contempli i diritti fondamentali di tutti (brano dell'intervento di Dom Demetrio Valentini, vescovo di Jales - S.