Congiuntura politica

Documenti sullla congiuntura politica in Brasile

A sinistra con Frei Betto: «Conserviamo il pessimismo per tempi migliori»

  • A sinistra con Frei Betto: «Conserviamo il pessimismo per tempi migliori»
  • Claudia Fanti
  • EDIZIONE DEL MANIFESTO DEL 18.05.2019
  • «Conserviamo il pessimismo per tempi migliori», è l’invito dello scrittore e teologo della liberazione Frei Betto di fronte alla drammatica involuzione politica e culturale registrata in Brasile sotto il governo Bolsonaro.

Manuela D’Avila, lampi di sinistra brasiliana nel ciclone Bolsonaro

  • Manuela D’Avila, lampi di sinistra brasiliana nel ciclone Bolsonaro
  • L'intervista. «Se abbiamo perso è per le nostre incapacità, non solo per la forza della destra. Ma l’autocritica ora va fatta con la prassi». Candidata alla vicepresidenza con Haddad, l’astro nascente del PCdoB analizza la sconfitta e racconta il regime che verrà.

C'era una volta un Paese rispettato. I colpi di Bolsonaro al prestigio del Brasile

  • C'era una volta un Paese rispettato. I colpi di Bolsonaro al prestigio del Brasile
  • di Claudia Fanti
  • Nel turbolento processo di transizione che condurrà Jair Bolsonaro, il primo gennaio prossimo, alla guida del Brasile, ogni annuncio del futuro presidente è un colpo ulteriore alla credibilità del paese.

Brasile, Gherardo Colombo sul giudice Moro superministro: «Un problema non di poco conto

  • Brasile, Gherardo Colombo sul giudice Moro superministro: «Un problema non di poco conto»
  • Intervista. L'ex magistrato critica la scelta del giudice che ha escluso Lula dalle elezioni brasiliane di entrare nel governo del vincitore Bolsonaro: «Il fatto che abbia accettato di diventare ministro in modo repentino per la forza politica che ha tratto oggettivamente vantaggio dalle sue indagini potrebbe gettare più di un’ombra sulla sua effettiva indipendenza come giudice».

I Senza Terra e i movimenti sociali brasiliani di fronte alla vittoria di Bolsonaro

  •  I Senza Terra e i movimenti sociali di fronte alla vittoria di Bolsonaro
  • di Benedetto Fassanelli
  •  
  • Il 29 ottobre si celebra l’anniversario della prima occupazione organizzata dal Movimento Sem Terra, nel 1985. A trentatré anni di distanza e all’indomani dell’elezione di Jair Bolsonaro alla presidenza del Brasile, i movimenti sociali brasiliani si preparano a fare opposizione contro il nuovo governo reazionario, un “connubio tra repressione e neoliberismo”